Hombre Lobo Sessions

fragLa prima cosa da dire e’ che sto “compilando” questo nuovo disco da due anni ormai .  Ha  subito cosi’ tanti cambiamenti nella composizione delle canzoni , nel titolo , nella forma che non ricordo più da dove sono partito . Volevo fare un disco di storie , come faccio sempre .  Stavolta legate meno ai sentimenti e più alla vita pratica di ogni giorno , dello spessore in cui il mondo ha indurito la mia pelle negli ultimi anni .

E allora stavolta sono storie di lavoratori gente comune   : Il mio bisnonno in bicicletta verso il turno al manicomio , i vecchi della mia zona distrutti  dalla fatica , le preghiere ad occhi chiusi prima che suoni la sveglia , le traversate per terra o per mare dietro  l’ombra di una vita nuova .   E poi la cronaca del mio paese , omicidi ai cancelli degli stabilimenti , vite spericolate per le strade di Anguillara , disoccupazione , alcool .

Ho ascoltatoSpringsteen , Bragg , Bertoli , Bennato , Guthrie , Houston . ho letto Sindici , Fante , Bukowski , De Luca , Poe , Dostoevskij , Pasolini , Chatwin ,  Steinbeck . Ho guardato “God’s Pocket ” di Slattery  e un mare di altri film . Mi sono scontrato con situazioni orrende ,soddisfazioni poche e sbiadite .

Credo che nelle “Hombre Lobo Sessions ” troverete ,  in piccola parte , tutto questo .

Sara’ pronto per Gennaio ’18 .

 

Advertisements